mercoledì 21 agosto 2013

LA SCRITTURA ESPRESSIVA AIUTA A GUARIRE PIU' RAPIDAMENTE LE FERITE FISICHE





Forse i dottori dovrebbero fomentare la prescrizione quotidiana di scrittura di diario personale; studi suggeriscono che questo aiuti a curare le ferite fisiche quasi due volte più rapidamente del normale

Un nuovo studio dell’Università di Auckland rivela che esprimere le proprie emozioni durante la scrittura fa guarire letteralmente il tuo corpo più velocemente.
In questa prova controllata, si assegnarono a quarantanove adulti sani il compito di scrivere per venti minuti al giorno, circa eventi dolorosi (Scrittura Espressiva) o circa attività diarie (Utilizzo del tempo) per tre giorni consecutivi.
Due settimane dopo, ai partecipanti vennero inferte ferite di puntura di 4 mm nella parte interna del braccio. Le ferite furono fotografate giornalmente per 21 giorni per monitorare il processo di riepitelizzazione. 

All’11esimo giorno dopo la formazione delle ferite, i partecipanti del gruppo Scrittura Espressiva ebbero una percentuale più elevata di riepitelizzazione delle ferite a confronto del gruppo Utilizzo del tempo, con un 76,2% contro il 42,1% di guarigioni.

Questo lavoro allude a un tema importante, che è la capacità di narrativa per guarire le nostre sofferenze (è per questo che quando esprimiamo i nostri problemi, e li capiamo, ci si toglie un peso dalle spalle) e porta addirittura più lontano dicendo che può aiutare a guarire ferite fisiche; tuttavia omette di menzionare che nell’esperimento potrebbero aver influito altri fattori come le capacità curative individuali ecc. Senza dubbio però, il fatto di affrontare i temi più intimi e difficili nella scrittura è un modo per esorcizzarli. Di cambiar loro il luogo: dal nostro essere al foglio di carta o schermo, ed è un buon modo di sentirsi emancipato. 

 [PubMed]

Nessun commento:

Posta un commento